Francisco López – untitled #346

Vernalis, 2020
sound art, field recordings

(ENGLISH TEXT BELOW)

La creazione dell’etichetta Vernalis non è che l’ultimo tassello, in ordine temporale, di un percorso stoicamente votato al fare e legittimare l’arte sonora al pari delle altre e più storicizzate discipline. Sotto questo nuovo marchio converge la visione di tre protagonisti italiani: Enrico Coniglio (già responsabile della all-digital Galaverna), Nicola Di Croce e Leandro Pisano, che sin dai primi anni Duemila incarnano lo studio e la pratica di un’ecologia sonora atta a mappare, documentare e “riconfigurare” i più o meno percepibili fenomeni acustici del reale. 
È un rito di buon auspicio, oltre che un gesto di riverenza, inaugurare l’attività di Vernalis con un’opera inedita del collega spagnolo Francisco López, illustre teorico del suono e tra i più visionari manipolatori di field recordings al mondo. Sinora mai apparso su supporto discografico, “untitled #346” (2016) consta di cd e libretto contenuti in una busta isotermica, edizione limitata in collaborazione con Krisis Publishing.

Leggi tutto / read more

Lee Patterson / Samo Kutin – The Universal Veil That Hangs Together Like a Skin

Inexhaustible Editions / Edition FriForma, 2020
drone, experimental

(ENGLISH TEXT BELOW)

Soltanto un approccio autenticamente sperimentale agli strumenti musicali e, più in generale, ai mezzi di produzione sonora può consentirci di superare o addirittura eludere la loro identità universalmente riconosciuta, la memoria esperienziale e sinestetica ad essi connessa. Ed è solo dopo aver instaurato un simile rapporto di ingenua e ingegnosa curiosità che il documento audio può tornare a essere autenticamente un dispositivo acusmatico, la sede di una completa e insondabile astrazione volta a sfilacciare quanto più possibile ogni legame con la mìmesis del reale.

Leggi tutto / read more

Tomoko Sauvage – Fischgeist

Bohemian Drips, 2020
electroacoustic, experimental

(ENGLISH TEXT BELOW)

La rivelazione delle risonanze acustiche ha segnato per sempre gli sviluppi della creazione musicale, dalle sublimi polifonie rinascimentali sino alle avanguardie del secondo Novecento, in particolare nell’ascolto profondo teorizzato da Pauline Oliveros e negli empirismi “oggettivanti” del maestro americano Alvin Lucier. D’altronde, a ben vedere, è una fascinazione atavica e sempre nuova a coglierci ogniqualvolta i suoni che produciamo si riverberano naturalmente: la percezione uditiva sembra moltiplicarsi attorno a noi, i segnali emessi si espandono oltre le nostre capacità fisiche e le nude pareti sembrano parlare la nostra stessa lingua.

Leggi tutto / read more

Weekly Recs | 2020/33-34

Senyawa & Stephen O’MalleyBima Sakti (iDEAL, 2020)

Lawrence English – Field Recordings from the Zone (Boomkat, 2020)

Sheriffs of Nothingness – An Autumn Night at the Crooked Forest – Four fireplaces (in reality only one) (Sofa Music, 2020)

Leggi tutto / read more