Stefano Pilia – Spiralis Aurea

Die Schachtel, 2022
chamber music, post-minimalism

(ENGLISH TEXT BELOW)

La leggenda vuole che il più grande compositore di tutti i tempi abbia letto un solo libro in tutta la sua vita, da esso traendo non soltanto un’imperitura ispirazione, ma addirittura il segreto dell’assoluto in musica: il genio in questione era Johann Sebastian Bach, e quel libro era la Sacra Bibbia. Senz’altro un’esagerazione atta a consolidarne il mito, ma la quale sembra dirci che, forse, più della pratica è una fede autentica (in Dio, nella Musica stessa) a renderci capaci di sfiorare la perfezione. Laddove i moderni – persino quelli ancora oggi considerati “immortali” – anelavano al trascendente inciampando a ogni passo nella loro umana debolezza, i Kapellmeister tra Rinascimento ed età illuministica erano certi della loro filiazione divina, radice primigenia e ragione ultima di ogni nota o parola trascritta su carta, così nelle opere sacre come in quelle profane.

Leggi tutto / read more

Alessandra Novaga & Stefano Pilia – Glimpses of a Day

Coherent States, 2021
free impro

(ENGLISH TEXT BELOW)

Tra le accoglienti mura di Standards, a Milano, nel tempo si è assistito a performance di ogni genere e registro, dalle più minimali alle più esagitate e fragorose: in ogni caso, testimonianze di un presente ancora foriero di entusiasmo e innovazione espressiva, nonché di legami artistici profondi. In questa sede si sono conosciuti anche Alessandra Novaga e Stefano Pilia – tra i capofila italiani della nuova sperimentazione chitarristica –, incrociandosi più volte sino all’ideazione di un progetto collaborativo. Il loro primo incontro in studio nel 2017, oggi edito col titolo Glimpses of a Day, sembra essere guidato da un accordo tacito, non programmatico: divagare senza mai perdersi di vista, con piena coscienza delle traiettorie altrui e dello scenario astratto che va disegnandosi minuto dopo minuto.

Leggi tutto / read more